Intervista sul portale fotoarts.it

Silvia Amadio

Intervista sul portale fotografico (dal 2004) fotoarts.it di Febbraio 2018

Abbiamo parlato tanto di fotografi ma ci sono altri elementi che fanno si che questo modo sia un lavoro ma anche un arte visiva a tutti gli effetti. Infatti modelle e modelli, truccatori, tecnici delle luci hairstylist ecc. Insomma la nostra ricerca per approfondire questo mondo prosegue sempre più alla ricerca di nuovi spunti. 

Oggi, in questo nostro viaggio nel mondo della fotografia, affrontiamo la prima intervista a una modella. Silvia si è gentilmente prestata alla nostra chiacchierata e spero che alla fine portà divertirsi come noi ci divertiamo nello scrivere le nostre interviste giocando all’interno del mondo della fotografia.

Prima di tutto facciamo un piccolo riassunto biografico di SIlvia, in modo da avere qualche informazione in più. 

Silvia Amadio nata a La Spezia il 29 maggio 1989, ha frequentato per tre anni l’Istituto Professionale Domenico Chiodo indirizzo Abbigliamento e Moda, tramite cui ha eseguito qualche sfilata e balletti, con abiti creati da lei. Forte di questa passione nel campo della moda e dello spettacolo ha iniziato la sua carriera a soli diciassette anni partecipando ad un corso formativo in Toscana, ( “Arte e moda” di Massa Carrara) tra vari concorsi di bellezza, modella in vetrina, hostess e hair model.
Lavorando nell’ambiente si è appassionata alla recitazione e lo ha coltivato seguendo corsi nel Milanese “ST Production Art School” di Milano (Loc. Cologno Monzese). Nel 2008 ha eseguito un book fotografico per l’agenzia “John casablanca” di Milano. Tra il maggio e il novembre 2009 ha partecipato a vari casting per film tramite l’ “ST” di Milano, e a Febbraio 2009 ha partecipato come comparsa nella sit-com “ Piloti ” su Rai 2.
Il 9 aprile 2009, presso lo studio Rai di Milano, ha partecipato in qualità di pubblico al programma “Glob l’oscenodel villaggio” di Rai 3.
Nei mesi di maggio e giugno  2011 ha svolto lavori di volantinaggio, e hostess per i provini del “Grande fratello”, e ragazza immagine a La Spezia.
L’11 giugno 2012 ha eseguito un book fotografico presso lo studio fotografico “Promoda” di Roma.
Il 2 ottobre 2012 presso Lerici, ha partecipato come comparsa nel telefilm “Una ferrari per due”, e nell’anno seguente nel film di Vanzina “Sapore di te” .
Nell’estate successiva alla fine del suo percorso scolastico (con diploma nei servizi turistici) ha praticato animazione e spettacoli in un villaggio turistico in Grecia, < L’Elyros village > della Veratour.
Di recente ha partecipato come attrice nel film amatoriale di LDB MULTIMEDIA “La vendetta è mia” presso una produzione amatoriale Spezzina. Il 23 e 24 settembre ha eseguito video e shooting a bergamo, per la LR trucco e cosmetica e per i gioielli della BN lux.

Ad oggi lavora come barista mantenendo però saldo l’interesse coltivato negli anni precedenti presentando la sua immagine a fotografi amatoriali e professionisti della sua città natia.

A questo punto possiamo iniziare a fare le nostre domande a Silvia che con pazienza già ci ha raccontato uno spaccato della sua vita che abbiamo riassunto nella biografia. Le domande come sempre saranno molto mirate alla persona e al mondo della fotografia nella nostra visione e idea di ricerca nata con questo blog.

Allora Silvia, se per te va bene possiamo cominciare e direi di iniziare con le domane.

Ci racconti la prima volta in assoluto sul set, e cosa hai provato?

La prima volta che ho posato avevo all’incirca sedici anni realizzai un book presso l’agenzia “Arte e Moda”, una difficoltà che ricordo aver riscontrato fu l’imbarazzo non avevo idea di come si posasse ne che tipo di atteggiamento avere ma fu un grande aiuto avere dei consigli dal fotografo e della stylist presenti in quell’occasione.

Nel rapportarti con i fotografi, hai mai avuto particolari difficoltà?

In realtà no, non ho mai incontrato fotografi ingestibili, nel corso degli anni ho fatto diversi shooting tra Milano e Roma e in quelle occasioni ho avuto a che fare con fotografi sia uomini che donne ma sempre in un clima piacevole, per anni ho accantonato questo ambiente finchè non ho ricominciato circa un anno fa e anche in questo caso ho sempre trovato dei professionisti veri, una situazione che posso raccontare è stata una grande difficoltà nel posare per la prima volta in intimo, e mi chiedevano di ammiccare alla fotocamera con fare sensuale e non dimentico sicuramente quando posai per un servizio in un box doccia con l’acqua che mi impediva la visuale.

Come ti prepari prima di un progetto fotografico?

Prima di un progetto fotografico faccio delle ricerche su vari siti di moda per studiare nuove pose o espressioni che mi piacerebbe riprodurre, sicuramente in questo i selfie aiutano è una forma istantanea per autovalutarsi, per il resto mi organizzo con il fotografo per valutare quale makeup o outift sia il più indicato.

Il tuo rapporto con i social network?

Ho un bel rapporto con social,sopratutto con Istagram che uso molto a differenza di Facebook che ho accantonato un pò, credo che, se si sa come utilizzarli sono un canale prezioso sia per le modelle che per i fotogafi, una vetrina istantanea per farsi conoscere.

Una domanda un pò atipica: la tua routine di bellezza ce la racconti?

La mia routine di bellezza in realtà è molto semplice mi prendo cura di me stessa andando in palestra, faccendo maschere o trattamenti viso, e usando varie creme.

Il tuo sogno nel cassetto?

Il mio sogno? credo nel mio piccolo di averlo in parte realizzato ho sempre voluto far parte del mondo dello spettacolo e della moda, e ho portato a casa diverse soddisfazioni pur restando con i piedi saldamente a terra, tra dieci anni magari non farò più shooting ne poserò davanti all’obiettivo ciò non toglie che sarebbe molto bello lavorare dietro le quinte come collaboratrice di moda, o di qualche fotografo.

LINK all’articolo: https://www.fotoarts.it/Intervista_a_Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *